“Everything Not Saved Will Be Lost-Part 1”: l’ambizioso ritorno dei Foals

A poco più di dieci anni dall’opera prima “Antidotes” (2008), e a quattro dal fortunato “What Went Down” (2015), tornano i Foals con la loro ultima fatica. Dopo aver raggiunto e certificato un forte consenso di pubblico e critica con lo strepitoso “Holy Fire” (2013); dopo aver calcato i palchi di alcuni dei festival più importanti ed essersi affermati come una delle maggiori realtà del panorama indie/alternative britannico; i cinque ragazzi di Oxford cercano la definitiva consacrazione con un progetto dalle ambizioni decisamente alte: “Everything Not Saved Will Be Lost – Pt. 1 & 2”. Questo è il titolo del doppio album di cui la prima parte, rilasciata lo scorso 8 marzo, «vuole riflettere sulle moderne paure, sulle attuali frustrazioni e sui pericoli del mondo che ci circonda», parafrasando le parole della band. La seconda parte, per cui non è stata annunciata nessuna data precisa, arriverà invece in autunno.

Argomenti popolari

Editor Picks