“Brunori Sa”, il programma di Dario Brunori in onda su Rai 3 da marzo 0 413

“Un racconto in cinque episodi sui desideri, sulle paure e delle apparenti contraddizioni della generazione di mezzo a cui appartiene.Cinque piccoli racconti per immagini che ci aiuteranno a tracciare il profilo di una società liquida in costante mutamento. Cinque temi esistenziali e un grande punto interrogativo. Perché sapere di non sapere, in fondo, è proprio quello che ‘Brunori Sa’

È con queste parole che il cantante calabrese Dario Brunori, parla della sua ultima impresa artistica. Il vincitore della targa Tenco per il brano “La Verità” ci racconta lo show di cui sarà protagonista il prossimo marzo su Rai 3, descrivendolo come “un vero e proprio ritratto generazionale”. Il programma si chiamerà proprio “Brunori Sa”, e terrà impegnato il piccolo schermo per cinque serate in diretta.

Un primo annuncio sull’evento era stato comunicato lo scorso giugno dalla direttrice di Rai 3 Daria Bignardi, durante la presentazione dei nuovi palinsesti Rai. La Rai non ha ancora divulgato ulteriori informazioni circa la struttura del programma o le date della programmazione.

Una scalata al grande pubblico, quella del cantante Calabrese, che passa agilmente dai palchi indipendenti alla radio, attraversando e vivendo a pieno anche l’esperienza teatrale. Il cantautore è infatti al momento impegnato nella preparazione di “Brunori a Teatro”, uno speciale spettacolo fatto di musica e riflessioni, che si rifà allo stile della standup comedy, in cui si alterneranno musica e momenti parlati. Il tour è già in gran parte sold out. L’ormai imminente start è previsto il 16 febbraio all’Auditorium Santa Chiara di Trento.

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Conferenza stampa Uno Maggio Taranto: annunciati gli artisti presenti 0 1124

In diretta da Roma, dove il Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti ha organizzato una conferenza stampa a partire dalle 11:30, vi informeremo in tempo reale su tute le novità relative all’evento e sugli artisti che calcheranno il palco del Parco Archeologico delle Mura Greche in occasione dell’Uno Maggio Libero e Pensante, il concerto autofinanziato che riprende la sua attività dopo la pausa dello scorso anno. Fra gli artisti già confermati prima di questa conferenza si possono citare Levante, Brunori, Mezzosangue e i Coma_Cose.

Anche quest’anno la direzione artistica dell’evento è affidata a Michele Riondino, Roy Paci e Diodato. A condurre l’evento saranno Velntina Petrini, Valentina Correani, Andrea Rivera e la new entry Martina Dell’Ombra.

La mattina dell”1, sempre al Parco Archeologico delle Mura Greche, si terrà un dibattito durante il quale saranno illustrate le linee guida dell’Accordo di programma sul quale il Comitato sta lavorando da più di un anno insieme ad una parte consistente delle associazioni civiche cittadine: si tratta di un piano serio di bonifica e riconversione, che ridisegnerà un futuro diverso per Taranto, in modo che possa realmente divenire il simbolo di una quarta rivoluzione industriale “umanizzata”, che ponga al centro del processo di rinnovamento l’uomo e la sua capacità di operare per il bene comune. Tutte le istituzioni locali e nazionali sono state invitate a partecipare al confronto. Il Presidente della Regione Puglia michele Emiliano ha già accolto l’invito del Comitato a prendere parte all’incontro. Invitato anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Questi, invece, gli artisti che hanno aderito all’iniziativa a titolo gratuito e che si alterneranno sul palco dalle ore 14:00:

Brunori SAS
Levante

Noemi
Mezzosangue
Irene Grandi
Ghemon
Teresa De Sio
Colapesce
Bud Spencer Blues Explosion
Coma_Cose
Piotta
Luca De Gennaro
Modena City Ramblers (APERTURA)
Lacuna Coil
Mama Marjas
Fido Guido
Francesco di Bella
Meganoidi
Terraross
Med Free Orchestra
Emma Marrone

Un ulteriore artista verrà svelato nei prossimi giorni.

Un ringraziamento ad Oscar Raimondi per aver presenziato a titolo di Blunote Music alla conferenza

+++ NOTIZIA IN COSTANTE AGGIORNAMENTO +++

Elysium – Artisti uniti: il progetto musicale che dona il sorriso ai bimbi del Policlinico di Bari 0 943

Vi parliamo oggi di un progetto tanto interessante quanto importante, promosso dalle associazioni Avis, Le Mani Tese Onlus, Elysium, Adonai, che vede la collaborazione di un nutrito gruppo di artisti per la realizzazione di un CD contenente il meglio della scena musicale indipendente: un caleidoscopio sonoro in una formula diretta ed incisiva per far conoscere in toto gli artisti che hanno preso parte a questa produzione. Ma questo CD è solo il primo tassello di un grande mosaico che il Progetto Elysium si accinge a realizzare insieme al Laboratorio Culturale Nuova Civiltà ed al presidio culturale permanente denominato T.I.S.I.A. (acronimo di Tecnologia, Innovazione, Scienza, Insolito, Arte) operativo nella Città di Modugno con il proposito di sviluppare progetti da presentare e promuovere a livello locale, su tutto il territorio nazionale ed all’estero.

Come già detto, all’interno del disco sono presenti svariati artisti della scena indipendente italiana: una selezione del meglio che l’underground può offrire, dai verbanesi Nine Eight Central ai livornesi Form Follows fino ai milanesi Feralines. Un CD che viaggia tra le sonorità italiane del momento, dalla matrice rock dei Broken Frames all’innovativa elettronica dei Golden Rain, per un totale di 55 minuti di ascolto continuativo.

L’intento di questa produzione musicale è quello di raccogliere fondi per la realizzazione di un progetto di carattere ludico-sportivo-ricreativo, al fine di favorire la miglior permanenza nei reparti di oncoematologia pediatrica e neuropsichiatria infantile del Policlinico di Bari e di aumentare l’efficacia delle terapie e delle cure fornite ai piccoli degenti, rendendo quindi più proficuo il lavoro dei medici nella prestazione delle cure.
Tale attività sarà utile anche a favorire l’interazione e la socializzazione tra i piccoli pazienti (oncologici, leucemici ed affetti da autismo e/o patologie neuropsichiatriche) e le rispettive famiglie, e tra loro ed il personale medico/paramedico.
La durata del progetto sarà di 50 ore complessive suddivise in 4/5 ore settimanali da tenersi in 2/3 giornate della settimana in base alle esigenze e modalità fissate dai responsabili dei singoli reparti.
Saranno occupati per questo progetto 3/4 volontari e 4/5 figure professionali abilitate che si alterneranno in base alle attività da svolgersi presso il Policlinico. Il materiale (strumenti, giochi, presidi, CD, libri, attrezzi sportivi, etc.) sarà donato, al termine del progetto, ai reparti in cui lo stesso avrà luogo.
Di seguito i contatti mail e social utili:
– nuovacivilta2012@gmail.com
– https://www.youtube.com/channel/UCJwxQDbARpWdaxtq73oV3fg
– https://www.facebook.com/ProgettoElysiumMIIT

Massimo Angiulli e Massimo Lombardo promotori dell’iniziativa (Foto: Roberto Sibilano)

Argomenti popolari

Editor Picks

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: