La Municipàl ricomincia dai suoi “Bellissimi difetti”

Bellissimi difetti è il titolo del nuovo album de La Municipàl, uscito il 29 marzo 2019. Si tratta del secondo lavoro di inediti per i fratelli Carmine e Isabella Tundo; duo leccese che ha deciso di creare attesa tra i fan pubblicando alcuni singoli nel corso del 2018 (Vecchie Dogane; I mondiali del ’18; Italian Polaroid; Mercurio Cromo; Punk Ipa) fino ad arrivare a Finirà tutto quanto, traccia che ha anticipato e apre il loro secondo lavoro in studio.

“Everything Not Saved Will Be Lost-Part 1”: l’ambizioso ritorno dei Foals

A poco più di dieci anni dall’opera prima “Antidotes” (2008), e a quattro dal fortunato “What Went Down” (2015), tornano i Foals con la loro ultima fatica. Dopo aver raggiunto e certificato un forte consenso di pubblico e critica con lo strepitoso “Holy Fire” (2013); dopo aver calcato i palchi di alcuni dei festival più importanti ed essersi affermati come una delle maggiori realtà del panorama indie/alternative britannico; i cinque ragazzi di Oxford cercano la definitiva consacrazione con un progetto dalle ambizioni decisamente alte: “Everything Not Saved Will Be Lost – Pt. 1 & 2”. Questo è il titolo del doppio album di cui la prima parte, rilasciata lo scorso 8 marzo, «vuole riflettere sulle moderne paure, sulle attuali frustrazioni e sui pericoli del mondo che ci circonda», parafrasando le parole della band. La seconda parte, per cui non è stata annunciata nessuna data precisa, arriverà invece in autunno.

Blunote Radar X Petite

Petite è il nome che Giulia Pellegrino sceglie per impugnare il suo microfono. Giovanissima, classe ’99, viene al mondo a Cormano, in provincia di Milano, dall’unica donna che le resterà accanto per la vita, ovvero sua madre. Malgrado la mancanza di una famiglia completa, compensata dalla presenza di suo nonno, cresce senza rancori d’alcun tipo, con il carattere di chi nasce donna e sa che, per questo motivo, sarà destinata a combattere dal giorno uno. Milano dei sogni, Milano degli innamorati di Remigi; Milano delle luci abbaglianti, Milano dell’impossibile; Milano che non guarda in faccia nessuno, che a volte sa buttarti giù come una matrigna cattiva. Venire dalla provincia significa spesso non-appartenere, e scavalcare questa barriera significa il più delle volte sconfiggere i pregiudizi delle persone che ti vogliono inquadrato in un ruolo ben preciso. Petite sa bene tutto questo, lo ha imparato tra le file dei banchi e le compagnie evanescenti come barche in mezzo al mare, in preda alla tempesta dell’omologazione.

Argomenti popolari

Editor Picks